Navigation

Consiglio federale: UDC, Zuppiger e Tännler nominati da sezioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 novembre 2011 - 21:45
(Keystone-ATS)

Giovedì il gruppo parlamentare UDC alle Camere federali potrà scegliere tra almeno cinque candidati per l'auspicato secondo seggio in Consiglio federale: la sezione zurighese del partito ha confermato stasera la proposta della sua direzione di lanciare nella corsa il consigliere nazionale Bruno Zuppiger, mentre quella zughese ha approvato il nome di Heinz Tännler, direttore del Dipartimento cantonale delle costruzioni, dell'energia e dell'ambiente.

Il 59enne Zuppiger, membro del partito da 35 anni, siede alla Camera del popolo dal 1999 e non viene evocato per la prima volta quale possibile consigliere federale: l'UDC zurighese l'aveva già proposto nel 2008 dopo le dimissioni di Samuel Schmid. Allora il gruppo parlamentare puntò tuttavia su Christoph Blocher e Ueli Maurer, con il secondo dei due poi eletto.

Tännler, giurista, è consigliere di stato zughese dal 2007, mentre dal 1994 al 2003 era stato membro del parlamento cantonale. Fino alla fine del 2001 aveva fatto parte del PLR, l'anno seguente passò all'UDC.

Stasera a mezzanotte scade il termine per l'inoltro di proposte da parte delle sezioni cantonali. Oltre a Zuppiger e Tännler sono stati nominati il vodese Guy Parmelin, il sciaffusano Hannes Germann e il turgoviese Jakob Stark. Fino a stasera il friburghese Jean François Rime non aveva ancora comunicato alcuna decisione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?