Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo 18 anni, ossia dalla partenza di Jean-Pascal Delamuraz, il Canton Vaud ha di un nuovo Consigliere federale, l'agricoltore e viticoltore Guy Parmelin, 56 anni.

L'età media dell'Esecutivo non è praticamente cambiata: dagli attuali 56,1 anni da gennaio passerà a 55,5 anni.

Con l'arrivo del Vodese, sono tre i Romandi che siedono nel collegio governativo (gli altri sono il radicale Didier Burkhalter di Neuchâtel e il socialista Alain Berset di Friburgo). Una costellazione simile si è verificata nel 1959-1961 e, di recente, nel periodo 1999-2006. La formula di tre romandi nella stanza dei bottoni è inusuale; più sovente, accanto a 4 svizzerotedeschi, siedono due romandi e un italofono (1986-1999, quando in Governo sedeva il PPD Flavio Cotti).

L'aritmetica attribuisce quattro o cinque Consiglieri federali su sette alla maggioranza germanofona (63,7% della popolazione nel 2000). Le minoranze latine (francofoni, italofoni e romanci) furono chiaramente sotto rappresentate nel periodo 1876-80 (un solo rappresentante).

Più spesso, potendo contare su tre "ministri", furono sovra rappresentate. La Svizzera italiana è sempre stata presente fin dalla prima guerra mondiale, salvo per periodi circoscritti (1951-54, 1960-66, 1974-86, 1999-).

Per il Canton Vaud si tratta del 14esimo Consigliere federale. Il record spetta a Zurigo (20), seguito da lontano da Berna (14), Neuchâtel (9), Ticino (7), San Gallo e Soletta (6 a testa), Ginevra, Lucerna e Argovia (5 a testa). Vi sono cantoni che non hanno mai avuto un "ministro" nel governo federale: Uri, Svitto, Giura Nidvaldo e Sciaffusa.

Per quanto riguarda la formazione dei ministri, con la partenza di Eveline Widmer-Schlumpf a fine anno rimane una sola giurista nel Governo, ossia la PPD Doris Leuthard. Burkhalter (PLR) e Berset (PS) hanno seguito studi di economia, il radicale Johann Schneider-Ammann ha studiato elettrotecnica al Politecnico federale di Zurigo, mentre la socialista Simonetta Sommaruga è pianista diplomata.

Il secondo democentrista in Consiglio federale, Ueli Maurer, ha dapprima svolto un apprendistato commerciale, per poi conseguire il diploma federale di contabile. Con l'arrivo dell'agricoltore Guy Parmelin, l'UDC ritrova quelle basi contadine all'origine della sua creazione alla fine degli anni '10 del secolo scorso, quando si chiamava ancora Partito degli artigiani e borghesi o Partito agrario.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS