Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Anche quest'anno i costi della salute occupano il primo posto tra le preoccupazioni dei consumatori svizzeri. A inquietare vi è anche la cultura dell'usa e getta, rileva un sondaggio presentato oggi a Berna dal Forum dei consumatori della Svizzera tedesca.

Nove persone su dieci hanno affermato di essere preoccupate per i costi della sanità e una su due sostiene che è necessario l'intervento della politica per contenere i costi del settore sanitario.

"È assolutamente evidente che la popolazione si aspetta risultati concreti dal ministro della sanità Berset", ha sostenuto la presidente del KF Babette Sigg citata in un comunicato odierno. L'incremento di tali costi riduce anno dopo anno il potere d'acquisto dei consumatori.

Al secondo posto tra le preoccupazioni degli svizzeri vi è la mentalità dell'usa e getta e le sue conseguenze. Una chiara maggioranza è molto turbata (47%) o abbastanza (37%) da questa tendenza, è stato indicato. Un terzo dei partecipanti al sondaggio sostiene che la Svizzera ha un problema di littering.

L'inchiesta è stata realizzata per conto del KF dall'istituto LINK, che ha interrogato 1000 persone della svizzera tedesca e romanda.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS