Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cominciano ad uscire allo scoperto le banche svizzere invitate dalla FINMA, l'autorità di sorveglianza dei mercati finanziari, a partecipare allo speciale programma americano volto a mettere fine al contenzioso fiscale con gli Stati Uniti.

Dopo la banca Cornèr, che ha indicato di voler partecipare al programma nella cosiddetta "categoria 2" - riservata agli istituti che hanno fondati motivi di credere di aver violato il diritto fiscale statunitense e che intendono sfuggire a procedimenti penali accettando il versamento di multe salate - anche il gruppo Valiant ha fatto sapere di aver fatto la stessa scelta.

Pur sottolineando di operare sul mercato svizzero e di non aver mai reclutato attivamente clienti negli Stati Uniti, l'istituto non può escludere che una parte dei suoi correntisti abbia nascosto i propri averi al fisco. Su un totale di 400 mila clienti, Valiant calcola che gli americani rappresentino lo 0,1%. La scelta della "categoria 2" è stata quindi dettata più che altro da motivi di prudenza.

Sulla stessa lunghezza d'onda la Banca cantonale bernese, che ha così seguito le raccomandazioni formulate da Patrick Raaflaub: in caso di dubbio, aveva detto giorni fa il direttore della Finma, scegliete la "categoria 2".

Ha invece scelto la "categoria 3" la banca privata Vontobel, ossia la categoria riservata alle banche che ritengono di non aver violato le norme americane. Il gestore patrimoniale zurighese ha spiegato di aver varato specifiche misure già nel 2008 con l'obiettivo di trasferire la totalità dei clienti USA verso una filiale, creata appositamente a questo scopo, che beneficia di una licenza rilasciata dalla SEC, l'autorità americana che controlla i mercati finanziari.

Nella "categoria 1" si situano le 14 banche già oggi oggetto di un'inchiesta penale negli Usa, mentre la "categoria 4" comprende gli istituti che svolgono le loro attività unicamente su scala locale. Postfinance, il servizio finanziario della Posta, ha assicurato che parteciperà al programma, ma finora non ha indicato in quale categoria vuole iscriversi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS