Navigation

Contrabbandano 3500 kg carne, nella rete due ristoratori

Hanno importato grandi quantità di carne. sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 gennaio 2020 - 12:15
(Keystone-ATS)

Compravano carne in grande quantità in Germania per poi servirla nel loro ristorante in Svizzera, senza pagare i dazi di importazione: nella rete dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD) sono finiti due cittadini elvetici della regione di Basilea.

Gli inquirenti hanno potuto dimostrare 28 trasporti di contrabbando, fra il marzo 2018 e il maggio 2019, per un totale di 3500 chilogrammi di carne. I due erano finiti in un controllo - gli agenti avevano trovato sulla loro auto 130 chili di carne - che ha poi fatto scattare indagini approfondite.

Negli interrogatori i due hanno spiegato di essere stati spinti all'illegalità da motivazioni finanziarie. Ora dovranno pagare gli arretrati di imposta per 80'000 franchi e una multa che l'AFD prevede salata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.