Navigation

Convenienti Liguria e Sardegna, care Puglia e Sicilia

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 luglio 2011 - 14:20
(Keystone-ATS)

Quest'estate il gradino più alto delle Regioni più convenienti per le vacanze italiane è occupato da Liguria e Sardegna; quella al contrario delle meno "risparmiose" è guidata invece da Puglia e Sicilia. È quanto risulta a uno studio di "Solo Affitti Vacanze", network di 47 agenzie dedicate al mercato delle locazioni nei luoghi turistici italiani.

Secondo lo studio, il miglior rapporto qualità-prezzo si registra in Liguria dove, alloggiando negli immobili disponibili per l'intera stagione o per un minimo di un mese, i clienti riescono a sostenere una spesa media di 500 euro a settimana per un quadrilocale da sei posti letto a Loano, per scendere a poco più di 300 euro circa per un bilocale da quattro posti letto a San Remo.

Affittare una casa di villeggiatura costa molto più caro nelle perle del Sud e delle Isole rispetto a mete tradizionali come quelle della riviera romagnola, informa lo studio. Non a caso "in Puglia e Sicilia ci sono immobili tra i più costosi d'Italia che superano persino diverse famose località della Sardegna e della Liguria".

Mediamente più bassi, viene sottolineato, i canoni di locazione in Sardegna dove per un residence di due vani l'esborso è di appena 400 euro settimanali a Isola Rossa e di 750-800 euro a San Teodoro e nei dintorni di Porto Rotondo. A Olbia la cifra cala a 450-500 euro a settimana per un appartamento da quattro posti letto mentre a La Maddalena sale a 800 euro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?