Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Convinto di non aver ottenuto diploma si suicida, ma è solo sbaglio

Un giovane di 19 anni si è suicidato venerdì scorso a Losanna perché convinto di non aver ottenuto la maturità professionale. In realtà, il suo nome, che non figurava nell'elenco dei promossi pubblicato dal sito internet del cantone, era stato "dimenticato" nel corso di una manipolazione informatica.

Secondo il direttore generale dell'insegnamento postobbligatorio Séverin Bez, il dramma è imputabile a un "errore umano" commesso nei suoi servizi. "È stata svolta un'inchiesta interna. L'elenco dei giovani promossi al termine della loro formazione è compilata ricopiando file excel. Disgraziatamente, l'ultimo nome dell'elenco è stato dimenticato", ha indicato l'alto funzionario oggi all'ats, confermando l'articolo odierno di "24 Heures".

Profondamente colpito da questo dramma, il direttore ha chiesto ai propri servizi di riesaminare il modo con cui i giovani sono informati dell'esito della loro formazione. Il cantone - sottolinea - dispone di una sola settimana per comunicare i risultati a 5400 giovani. "Procediamo allo stesso modo da anni, ma mi domando se sia giusto che un giovane sia informato di un insuccesso mentre si trova da solo davanti al suo computer".

Venerdì scorso, il giovane, preoccupato, aveva contattato i propri professori nonché altri allievi. Tutti l'avevano rassicurato, consigliandogli di aspettare la pubblicazione dei risultati ufficiali, affissi lunedì nell'ingresso della Scuola professionale e commerciale di Losanna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.