Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La premier danese Helle Thorning-Schmidt ha detto che niente indica che il giovane che ieri ha attaccato a Copenaghen un dibattito sulla libertà di espressione e una sinagoga facesse parte di una cellula più ampia. La scelta degli obiettivi lascia tuttavia pensare che si sia trattato di un atto di terrorismo, ha aggiunto.

Il presunto killer "era conosciuto dalla polizia per una serie di atti criminali, inclusi gravi atti di violenza, ed era anche conosciuto per essere legato ad una gang", ha proseguito la premier danese in una conferenza stampa.

Helle Thorning-Schmidt ha poi sostenuto che quello in corso non è "un conflitto tra Islam e l'occidente... Questo è un conflitto tra i valori fondanti della nostra società e violenti estremisti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS