Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Corea Nord: 'attività continue' a sito test nucleari (foto d'archivio)

Keystone/EPA YONHAP/YONHAP

(sda-ats)

Le immagini satellitari scattate il 12 aprile mostrano "attività continue" al sito di test nucleari nordcoreano di Punggye-ri, nell'area di montagna del nordest del Paese: lo riporta 38 North, think tank basato a Washington.

In particolare, è il portale nord a finire sotto osservazione strettissima, mentre operazioni nuove si registrano "all'Area amministrativa principale, con poche persone intorno al centro di comando del sito". Uno scenario, in altri termini, "adatto e pronto" per un altro test nucleare, il sesto.

Gli analisti di 38 North segnalano un piccolo mezzo o un carrello appena fuori dal portale nord, l'accesso alle strutture sotterranee dei cinque test nucleari finora fatti da Pyongyang.

"Nei cortili dell'Area amministrativa principale ci sono 11 probabili contenitori imballati e coperti da teli incerati di equipaggiamenti o scorte, una formazione di personale e diversi individui in movimento", si legge ancora nel rapporto.

I militari sudcoreani, tuttavia, non evidenziano attività di tipo "inconsueto" a dispetto di quanto scritto da 38 North su una possibile provocazione in arrivo, ha spiegato il colonnello Roh Jae-cheon, portavoce del Comando di Stato maggiore congiunto, citato dall'agenzia Yonhap. Un altro ufficiale, tuttavia, non ha escluso una mossa improvvisa del Nord in concomitanza con le celebrazioni del 15 aprile dedicate al 105/mo compleanno del "presidente eterno" Kim Il-sung, fondatore dello Stato e nonno dell'attuale leader Kim Jong-un.

Ad aumentare l'incertezza ci sono le indicazioni riportate dai media internazionali, a Pyongyang per coprire il ciclo di festeggiamenti, sulle indicazioni avute da funzionari nordcoreani di prepararsi a un "evento grande e importante".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS