Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Basta con le intimidazioni da parte della Corea del Nord: lo ha detto il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, che ha espresso "la preoccupazione degli Usa per l'innalzamento del livello delle tensioni" da parte di Pyongyang. "Devono rispettare gli obblighi internazionali, o il loro isolamento aumenterà", ha aggiunto il portavoce.

Carney ha sottolineato come la Casa Bianca sia "certamente preoccupata per la retorica bellicosa della Corea del Nord e per le minacce che sta mettendo in atto seguendo un disegno che mira ad aumentare le tensioni e ad intimidire gli altri". "Ma sia chiaro - ha aggiunto - che la Corea del Nord non otterrà niente con le minacce e le provocazioni, ma otterrà l'unico risultato di aumentare il suo isolamento e di minare gli sforzi internazionali per assicurare la pace e la stabilità nell'Asia nordorientale".

Per questo il regime di Pyongyang dovrebbe "scegliere la via della pace e decidere di rispettare i propri obblighi internazionali", ha concluso Carney, ricordando come l'ultima risoluzione dell'Onu contro la Corea del Nord sia stata votata all'unanimità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS