Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Kim Jong-nam, il fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un ucciso il 13 febbraio all'aeroporto di Kuala Lumpur (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/SHIZUO KAMBAYASHI

(sda-ats)

Il riconoscimento di Kim Jong-nam, il fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un ucciso il 13 febbraio all'aeroporto di Kuala Lumpur, è stato possibile grazie al campione di dna messo a disposizione da uno dei suoi figli.

Ad annunciarlo è stato il vice premier malese Ahmad Zahid Hamidi, secondo cui in settimana sono iniziati i negoziati con la Corea del Nord sullo stallo diplomatico.

Ieri, secondo quanto riportato dalla stampa malese, il vice premier ha detto che il corpo di Kim è stato imbalsamato, nell'ambito del "processo di conservazione".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS