Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Corea del Nord ha informato la Corea del Sud che procederà ad esercitazioni marittime sul confine tra i due Paesi. È la seconda volta in meno di un mese. "Il Nord - comunica il ministero sudcoreano della Difesa - ci ha informato che ci saranno manovre marittime al confine vicino alle isole Yeonpyeong e Baengnyeong. Il nostro esercito è pronto".

Secondo la comunicazione inviata questa mattina intorno alle 8:50 (1:50 in Svizzera), le manovre si terranno oggi lungo il confine marittimo noto come Northern Limit Line (Nll), mai riconosciuto ufficialmente da Pyongyang.

In risposta, il Sud ha informato il Nord che ci sarà una pronta risposta qualora i colpi di artiglieria dovessero cadere nelle sue acque territoriali.

Le due Coree, appena il 31 marzo, si sono scambiati oltre 800 colpi di artiglieria in un crescendo di tensione che spinse Seul a decidere l'evacuazione di alcune migliaia di abitanti su un'isola vicinissima alle operazioni, nel mar Giallo.

SDA-ATS