Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Malaysia ha accettato di far trasferire in Corea del Nord il corpo di Kim Jong-nam, il fratellastro del leader Kim Jong-un ucciso col gas nervino Vx il 13 febbraio all'aeroporto di Kuala Lumpur, mettendo fine al duro scontro diplomatico tra i due Paesi.

Lo riferisce l'agenzia Kcna, secondo cui "con la Corea del Nord che ha prodotto i documenti necessari da parte della famiglia, la Malaysia ha accettato di facilitare il trasporto del corpo alla famiglia in Corea del Nord", riporta una nota congiunta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS