Navigation

Corea nord: preparativi lancio satellite completati

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 aprile 2012 - 09:47
(Keystone-ATS)

I preparativi della Corea del Nord per il lancio in orbita del satellite di osservazione terrestre sono stati completati. Lo annunciano i media di Pyongyang.

I funzionari del Comitato per la Tecnologia spaziale coreana hanno spiegato, in una conferenza stampa a Pyongyang, che i preparativi sono stati "ultimati".

Il lancio del vettore Unha-3 è atteso tra il 12 e il 16 aprile, e, malgrado le valutazioni contrarie di Usa e alleati, ha "scopi pacifici e contribuirà allo sviluppo del Paese".

Unha-3, un razzo a tre stadi, tenterà di mandare in obita un satellite per l'osservazione terrestre da 100 km: il primo stadio cadrà, nei calcoli dei tecnici di Pyongyang, nelle acque del mar Giallo a 160 km dalla costa della penisola coreana, mentre il secondo a 200 km dalle coste delle Filippine.

La Cina ha intanto chiesto oggi alla comunità internazionale di "mantenere la calma" per non aggravare la tensione nella penisola coreana, a pochi giorni dal previsto lancio del razzo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?