Navigation

Corea Nord: rilasciato attivista Usa

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 febbraio 2010 - 09:41
(Keystone-ATS)

SEUL - Robert Park, l'attivista-missionario arrestato in Corea del Nord il 25 dicembre scorso, è stato rilasciato ed è arrivato oggi a Pechino. Lo riferisce l'agenzia sudcoreana Yonhap.
Un diplomatico Usa aveva riferito che Robert Park, l'attivista-missionario di 28 anni accusato di ingresso illegale, sarebbe stato rilasciato sabato senza alcun tipo di negoziazione.
La decisione di liberare il cittadino americano appare come un gesto di distensione con Washington, mentre il regime di Kim Jong-il continua a ribadire che la ripresa del dialogo è legata alla eliminazione delle sanzioni.
Oggi, intanto, Lynn Pascoe, uno dei suoi consiglieri più stretti del segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, è giunto a Seul, prima tappa di un tour nell'area che lo porterà in Cina, Giappone e, dal 9 al 12 febbraio, in una visita di quattro giorni in Corea del Nord, incentrata sulle questioni degli aiuti umanitari e del nucleare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.