Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si è riunito al Palazzo di Vetro di New York il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. La convocazione d'"urgenza" è stata chiesta da Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone dopo il nuovo test missilistico del regime di Pyongyang. La riunione è a porte chiuse.

Dalla riunione - secondo quanto apprende l'agenzia di stampa italiana ANSA - potrebbe scaturire una dichiarazione di condanna dei Quindici verso il regime di Pyongyang. Nessun risultato, invece, dovrebbe essere per ora raggiunto sul fronte di una nuova risoluzione.

Al nuovo testo si sta lavorando da tempo, con l'obiettivo di estendere le sanzioni alla Corea del Nord. Ma a mettersi di traverso è la Cina (che ha potere di veto), contraria a nuove dure misure che non solo danneggerebbero l'economia nordcoreana ma anche diversi interessi di Pechino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS