Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Kim Jong-un, erede terzogenito del 'caro leader' nordcoreano Kim Jong-il, è stato nominato alla vice presidenza della potente Commissione nazionale di Difesa, il massimo organo decisionale del Paese, conquistando di fatto la posizione di numero due del regime alle spalle del padre.

È quanto scrive oggi il quotidiano sudcoreano Chosun Ilbo, che riporta quanto riferito da una autorevole fonte nordcoreana, secondo cui la promozione del 'giovane generalè è avvenuta il 10 febbraio di fronte a migliaia di alti ufficiali dell'Esercito del Popolo, delle Forze di sicurezza interna, del Dipartimento di sicurezza statale e del ministero di Pubblica sicurezza.

La nuova carica è stata conferita appena cinque mesi dopo la designazione a 'generale a quattro stellè, avvenuta lo scorso settembre in occasione di una rara conferenza generale del partito dei Lavoratori. Ora sarà l'Assemblea suprema del popolo a procedere, sia pure come semplice formalità, alla ratifica della nomina nel corso della riunione in programma ad aprile.

Sulla vicenda, infine, il portavoce del ministero dell' Unificazione sudcoreano, Lee Jong-joo, ha oggi affermato, nel resoconto dell'agenzia Yonhap, che nulla è stato al momento verificato sull'ultima promozione di Kim Jong-un.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS