Navigation

Corea Sud: partito Moon vince le elezioni

Il partito del presidente Moon Jae-in (nell'immagine mentre si appresta a votare) con una formazione alleata ha vinto le elezioni legislative in Corea del Sud. KEYSTONE/AP/Lee Jin-wook sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 aprile 2020 - 12:16
(Keystone-ATS)

Il presidente sudcoreano Moon Jae-in vince il suo referendum personale: il Partito democratico, di cui è riferimento, e gli alleati del Platform Party si avviano a ottenere 155-178 seggi sui 300 dell'Assemblea nazionale.

Gli exit poll della televisione pubblica Kbs, diffusi a urne chiuse, nelle prime elezioni di un Paese di grandi dimensioni in tempi di pandemia Covid-19, segnalano che la principale forza d'opposizione United Future Party e l'alleato Future Korea Party sono accreditati di 107-130 seggi. L'affluenza, stimata oltre il 65%, ha raggiunto livelli da primato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.