Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SEUL - La Croce Rossa sudcoreana ha annunciato l'invio di 5.000 tonnellate di riso e di 10.000 tonnellate di cemento al Nord, colpito duramente dalle alluvioni e dal maltempo, rispondendo alla richiesta di aiuto presentata dalla Croce Rossa del Nord.
Anticipando che in settimana si terranno i colloqui intercoreani per far ripartire la serie di ricongiungimenti delle famiglie divise dopo la Guerra di Corea, Yoo Chong-ha, a capo della Croce Rossa sudcoreana, ha spiegato che "faremo di tutto per mandare ogni cosa il prima possibile", mentre sulla richiesta di escavatori e macchinari pesanti "è il governo di Seul a dover rispondere".
Yoo, in una conferenza stampa a Seul, ha poi aggiunto che gli aiuti includono generi di prima necessità e medicine per complessivi 10 milioni di dollari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS