Navigation

Coree: Croce Rossa Seul, riso e cemento a Nord dopo alluvioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 settembre 2010 - 07:11
(Keystone-ATS)

SEUL - La Croce Rossa sudcoreana ha annunciato l'invio di 5.000 tonnellate di riso e di 10.000 tonnellate di cemento al Nord, colpito duramente dalle alluvioni e dal maltempo, rispondendo alla richiesta di aiuto presentata dalla Croce Rossa del Nord.
Anticipando che in settimana si terranno i colloqui intercoreani per far ripartire la serie di ricongiungimenti delle famiglie divise dopo la Guerra di Corea, Yoo Chong-ha, a capo della Croce Rossa sudcoreana, ha spiegato che "faremo di tutto per mandare ogni cosa il prima possibile", mentre sulla richiesta di escavatori e macchinari pesanti "è il governo di Seul a dover rispondere".
Yoo, in una conferenza stampa a Seul, ha poi aggiunto che gli aiuti includono generi di prima necessità e medicine per complessivi 10 milioni di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.