Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SEUL - La Corea del Nord annuncia che intende rilasciare il peschereccio del Sud, posto sotto sequestro circa un mese fa, per aver superato il limite delle acque territoriali. È quanto spiegano i media ufficiali di Pyongyang.
L'agenzia ufficiale Kcna spiega che sarà rilasciato il peschereccio '55 Daeseung' in base al "punto di vista patriottico e umanitario".
Nel breve dispaccio, la Kcna menziona i sette uomini d'equipaggio, quattro di nazionalità sudcoreana e tre cinese, che hanno ammesso d'aver superato la zona economica esclusiva del Nord, in un'azione definita come "intollerabile violazione" della propria sovranità.
Il 19 agosto, sempre attraverso l'agenzia del regime, la Corea del Nord aveva confermato il sequestro del peschereccio, avvenuto il 10 agosto con tutto il suo equipaggio, e di cui si erano perse le tracce dall'8 agosto. La motivazione era di aver violato il limite delle acque di confine intercoreane, nel mar del Giappone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS