Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Corea del Nord ha sparato alcuni colpi di artiglieria vicino a una motovedetta sudcoreana al largo dell'isola di Yeonpyeong, sul confine marittimo nel mar Giallo. Lo riferisce l'agenzia Yonhap.

L'episodio, riferito da funzionari militari, è avvenuto nelle acque vicine all'isola di Yeonpyeong, l'isola bombardata a novembre del 2010 dall'esercito nordcoreano in una mossa che causò una grave crisi e i timori di un nuovo conflitto internazionale nella penisola.

"Un colpo è finito vicino a una nostra motovedetta intorno alle ore 18:00 (le 11 in Italia), a 14 km a sudovest dell'isola, lungo la Northern Limit Line", ha spiegato un funzionario della Difesa sudcoreana citato in forma anonima dalla Yonhap.

I residenti dell'isola sono stati invitati a evacuare per motivi di sicurezza e a trovare rifugio nei bunker, a causa di altre possibili "provocazioni" da parte delle truppe di Pyongyang.

La Northern Limit Line è la linea di confine marittima de facto, mai riconosciuta ufficialmente dalla Corea del Nord.

SDA-ATS