Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Gli Stati Uniti hanno esortato oggi la Corea del Nord a cessare quello che hanno definito il suo "linguaggio provocatorio". Ieri la Corea del Nord aveva minacciato il ricorso a una "potente dissuasione nucleare" in risposta alle manovre militari congiunte previste a cominciare da domani da Stati Uniti e Corea del Sud.
"Non siamo interessati a una guerra di parole con la Corea del Nord", ha dichiarato il portavoce del Dipartimento di Stato americano Phlip Crowley: "Cio' che chiediamo alla Corea e' meno linguaggio provocatorio e piu' atti costruttivi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS