Navigation

Cornèr Banca: utile in calo del 2,3% nel 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 marzo 2012 - 17:21
(Keystone-ATS)

Il Gruppo Cornèr Banca ha realizzato lo scorso anno un utile netto di 62,5 milioni di franchi, in calo del 2,3% rispetto al 2010. L'istituto con sede a Lugano valuta il risultato "superiore alle aspettative", e ciò malgrado i "danni provocati dalle turbolenze della finanza internazionale".

Più in dettaglio, le operazioni su interessi hanno evidenziato un progresso del 4,1% a 110,9 milioni di franchi, i ricavi da operazioni di negoziazione sono cresciuti del 6,9% a 51,1 milioni mentre è sceso dell'1,4%, a 135,4 milioni di franchi, il risultato da operazioni in commissioni.

L'esercizio 2011 è stato contraddistinto dall'acquisizione, da Valartis Group, della società BonusCard.ch. Quest'ultima gestisce un portafoglio di 340'000 carte di credito e prepagate Visa. Con questa rilevazione, il numero di carte gestite dal gruppo Cornèr ha raggiunto quota 1,4 milioni.

L'accorpamento dell'organico di BonusCard.ch in quello del gruppo ha generato anche un incremento del numero di dipendenti. Il loro totale è aumentato da 777 di fine 2010 a 881, di cui 737 impiegati in Ticino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?