Navigation

Coronavirus: a Singapore un bonus per incentivare a far figli

Singapore introduce un bonus per chi fa figli durante la pandemia (immagine d'illustrazione) KEYSTONE/EPA/HOW HWEE YOUNG sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2020 - 12:03
(Keystone-ATS)

Singapore offrirà un bonus per incoraggiare le persone ad avere figli durante la pandemia di coronavirus. Già alle prese con uno dei tassi di natalità più bassi al mondo, lo Stato asiatico ora teme che il Covid-19 farà diminuire ulteriormente le nascite.

La preoccupazione è che i cittadini rimandino la scelta di fare un figlio mentre lottano con lo stress finanziario e i licenziamenti.

I dettagli dell'importo che potrebbe essere pagato, riferisce la Bbc, devono ancora essere resi noti. La somma andrà ad aggiungersi ai già numerosi bonus per neonati offerti dal governo. L'attuale sistema di incentivi nel Paese offre ai genitori idonei fino a un equivalente di 6.700 franchi.

Nei Paesi vicini, invece, alcuni affrontano il problema opposto. Nelle Filippine, secondo il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, si prevede che le gravidanze indesiderate aumenteranno di quasi la metà a 2,6 milioni se le restrizioni ai movimenti indotte dalla pandemia rimarranno in vigore fino alla fine dell'anno.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.