Navigation

Coronavirus, Adidas non paga più affitto negozi

Mancano i soldi. KEYSTONE/EPA/OLIVER WEIKEN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 marzo 2020 - 21:05
(Keystone-ATS)

Il gruppo tedesco Adidas non pagherà l'affitto per i propri esercizi commerciali chiusi a causa dell'epidemia del coronavirus a partire da aprile e non solo in Germania ma anche in Europa. Lo riferisce Bild online.

Una portavoce dell'azienda ha riferito alla testata tedesca: "è vero che Adidas, come molte altre aziende, sospenderà temporaneamente il pagamento dell'affitto dove i nostri negozi sono chiusi. Siamo in contatto con i proprietari".

La decisione dell'azienda potrebbe non essere un problema in Germania. Ieri il parlamento tedesco ha deciso che il pagamento degli affitti durante l'emergenza coronavirus può non essere versato ed è proibita la disdetta dei contratti d'affitto fino al 30 giungo, sia per gli esercizi commerciali che per gli affitti ad uso abitativo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.