Navigation

Coronavirus: balzo casi in 35 stati Usa, allarme rosso Florida

La Florida è tra le aree più colpite dal coronavirus negli Stati Uniti (foto simbolica) KEYSTONE/EPA/CRISTOBAL HERRERA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 13 luglio 2020 - 16:48
(Keystone-ATS)

L'impennata dei contagi negli Stati Uniti - dove i casi hanno superato i 3.300.000, di cui quasi 60 mila nelle ultime 24 ore - riguarda ora almeno 35 stati.

È quanto emerge dai dati della John Hopkins University, che mettono in evidenza come le aree più colpite sono la Florida (dove si registra la situazione più drammatica con oltre 15 mila nuovi casi nelle ultime 24 ore e gli ospedali di Miami al collasso), l'Arizona, la California e la Lousiana. I morti sono oltre 135 mila di cui 442 nella giornata di domenica.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.