Navigation

Coronavirus: banche Usa verso trimestre peggiore da 2008

Trimestre difficile per le banche americane. KEYSTONE/AP/Damian Dovarganes sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 luglio 2020 - 16:05
(Keystone-ATS)

Le banche americane si apprestano ad alzare il velo sul trimestre peggiore dalla crisi finanziaria del 2008.

I risultati del periodo aprile-giugno, che saranno diffusi a partire dalla prossima settimana, secondo gli analisti mostreranno l'effetto del coronavirus sui maggiori istituti, stretti fra il calo dei consumi, e quindi del credito al consumo, e le perdite sui finanziamenti.

Il tutto solo in parte bilanciato da eventuali guadagni sul trading. JPMorgan è attesa all'esame dei risultati del secondo trimestre martedì 14 luglio, così come Citigroup e Wells Fargo. Il giorno successivo è la volta di Goldman Sachs, mentre il 16 luglio è Bank of America a presentare i conti.

L'attenzione è alta per Wells Fargo che, in occasione della trimestrale, potrebbe annunciare il taglio di migliaia di posti di lavoro.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.