Navigation

Coronavirus: Berset loda Ticino per gestione emergenza

Il consigliere federale durante la sua visita alla clinica Moncucco. KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2020 - 14:31
(Keystone-ATS)

Il consigliere federale Alain Berset ha elogiato lo spirito di squadra mostrato dal sistema sanitario ticinese durante la pandemia di coronavirus. Il ministro dell'interno si è espresso in tali termini nel corso del suo incontro con le autorità del cantone italofono.

Berset, giunto in Ticino oggi in mattinata, ha dapprima visitato la clinica Moncucco e l'ospedale Italiano, prendendo visione dell'organizzazione allestita per gestire i pazienti affetti da Covid. In seguito ha discusso con il Consiglio di Stato al Palazzo Civico di Lugano, riferisce un comunicato governativo.

Oltre a spendere lodi per la qualità della sanità ticinese, Berset ha ricordato in particolare il ruolo pionieristico del cantone la scorsa primavera, agli albori dell'emergenza. "Il Consiglio federale ha imparato molto dall'intenso scambio durante la prima ondata", ha ricordato il friburghese.

Berset si è inoltre definito molto colpito dal grande impegno del personale sanitario. Riguardo alla seconda ondata, ha ammesso che l'ottimismo percepibile in estate sembra svanito e che un lungo inverno è alle porte, pur se la situazione dei contagi appare in stabilizzazione.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.