Navigation

Coronavirus: canton Vaud pronuncia stato di necessità

La presidente del Consiglio di Stato Nuria Gorrite ha proclamato lo stato di necessità KEYSTONE/LAURENT GILLIERON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 novembre 2020 - 18:00
(Keystone-ATS)

Il Canton Vaud ha pronunciato oggi lo stato di necessità. Il che significa che musei, cinema, teatri, ristoranti e bar saranno chiusi da mercoledì alle 17.00 e fino al 30 novembre.

Le riunioni pubbliche e private saranno autorizzate soltanto con un massimo di cinque persone.

Le scuole e gli asili nido resteranno invece aperti, mentre negli spazi chiusi sarà obbligatorio indossare la mascherina, ha annunciato oggi la presidente del governo vodese Nuria Gorrite in una conferenza stampa a Losanna, precisando che la situazione è molto seria.

La consigliera di Stato ha anche invitato la popolazione a limitare i contatti. A partire da mercoledì e entro lunedì prossimo, il telelavoro dovrà essere generalizzato nelle amministrazioni pubbliche e raccomandato ovunque sia possibile.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.