Navigation

Coronavirus: Catalogna chiude pub e discoteche

Il governo della Catalogna ha ordinato la chiusura di discoteche, locali notturni e pub. Immagine d'archivio. KEYSTONE/AP/Manu Fernandez sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 luglio 2020 - 12:46
(Keystone-ATS)

Il governo della Catalogna ha ordinato la chiusura di discoteche, locali notturni e pub nell'ambito delle iniziative prese per cercare di contenere una nuova ondata di casi di coronavirus.

La misura è entrata in vigore oggi e durerà almeno 15 giorni, riporta il quotidiano El Pais.

Allo stesso tempo, la Generalitat ha ridotto le ore dei casinò e delle sale giochi, che da oggi rimarranno aperti solo fino a mezzanotte. Alla stessa ora chiuderanno anche i bar ed i ristoranti nei comuni in cui le misure restrittive sono già in vigore, come a Barcellona.

"La logica è limitare la mobilità e abbiamo già insistito sul fatto che, in alcuni spazi, è più difficile mantenere misure precauzionali. La situazione in Catalogna è complicata e abbiamo poche opportunità e poco tempo per agire", ha spiegato il segretario alla Sanità, Josep Maria Argimon.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.