Navigation

Coronavirus: Cina, può essere prevenuto ed è curabile

Il nuovo coronavirus può essere prevenuto ed è curabile, secondo le autorità cinesi. KEYSTONE/EPA/WU HONG sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2020 - 11:49
(Keystone-ATS)

Il nuovo coronavirus "può essere prevenuto ed è curabile": lo ha detto Guo Yanhong, funzionario dell'amministrazione ospedaliera della Commissione sanitaria nazionale (Nhc) cinese, nel briefing quotidiano sull'epidemia.

L'ottimismo di Pechino si basa sui 115 nuovi casi accertati domenica su scala nazionale (al netto dell'Hubei, epicentro dell'epidemia), in calo per il 13esimo giorno di fila, mentre i guariti sono saliti a 11.145 (+1.720 ieri). L'ultimo bilancio parla di 1.765 morti in tutta la Cina e di oltre 70.000 contagi.

La missione di esperti internazionali dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) è intanto giunta proprio a Pechino e ha avuto i primi incontri con le controparti cinesi.

Lo ha annunciato su Twitter il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, parlando di "impazienza" su questa "importante collaborazione che contribuirà alla conoscenza globale dell'epidemia di Covid-19".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.