Navigation

Coronavirus: Cina dona altri 30 mln dollari all'Oms

La Cina ha annunciato la donazione di altri 30 milioni di dollari all'Organizzazione mondiale della sanità (foto d'archivio) KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 aprile 2020 - 10:16
(Keystone-ATS)

La Cina ha annunciato la donazione di altri 30 milioni di dollari all'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) negli sforzi di sostegno alla cooperazione internazionale nella lotta al Covid-19.

La mossa, annunciata dal portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang, segue la prima donazione fatta sempre da Pechino in precedenza del valore di 20 milioni di dollari e il blocco dei fondi Usa all'agenzia dell'Onu deciso dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump, lamentando un ruolo troppo filo-cinese dell'Oms e un lavoro non impeccabile nella prevenzione della pandemia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.