Navigation

Coronavirus: da mezzogiorno hotline disponibile per la popolazione

Dalle 12.00 una hotline è a disposizione della popolazione per rispondere alle domande sul coronavirus KEYSTONE/EPA/DA JMA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 gennaio 2020 - 12:21
(Keystone-ATS)

Dalle 12.00 di oggi, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha messo a disposizione una "hotline" per rispondere alle domande della popolazione sul coronavirus.

Chi avesse quesiti su virus, contagi o volesse informazioni sul nuovo coronavirus 2019-nCoV, può comporre il numero telefonico seguente 058 463 00 00.

Due altre linee saranno disponibili a partire dalle 15.00, una per gli specialisti (058 462 21 00) e un'altra per i viaggiatori che intendono rientrare in Svizzera (058 464 44 88), ha indicato il portavoce dell'UFSP Daniel Dauwalder.

Nella Confederazione finora sono stati registrati circa 50 casi sospetti e tutti sono risultati negativi ai test. Qualora uno dovesse rivelarsi positivo, l'UFSP informerà immediatamente la popolazione.

Nel frattempo l'Unione europea ha accolto una richiesta della Svizzera, affinché Berna possa avere accesso al sistema europeo d'allerta precoce e di reazione (SAPR). Si tratta di una piattaforma di scambio concernente le minacce transfrontaliere sulla sanità.

L'accesso della Confederazione al sistema è limitato alla crisi del coronavirus, ha precisato a Keystone-ATS un portavoce della Commissione europea.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.