Navigation

Coronavirus: Facebook attiva servizi per le emergenze

Facebook attiva servizi per le emergenze (foto d'archivio) KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 aprile 2020 - 15:06
(Keystone-ATS)

Facebook mette in campo un nuovo strumento per rispondere al coronavirus. Il social network ha annunciato l'attivazione del "Community Help", un servizio per le emergenze lanciato nel 2017 e pensato per far fronte a catastrofi naturali come incendi e terremoti.

Consentirà ai membri di una comunità di chiedere e offrire aiuto durante l'epidemia, ad esempio portando la spesa o donando cibo e denaro.

Lo strumento sarà attivato nei prossimi giorni in cinque Paesi: Usa, Regno Unito, Francia, Canada e Australia. Altre nazioni - si legge in una nota di Facebook - saranno aggiunte nelle prossime settimane.

Allo strumento si accede attraverso il Centro informazioni sul Covid-19, una sezione informativa dedicata all'epidemia e presente su Facebook in una trentina di nazioni, compresa l'Italia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.