Navigation

Coronavirus: finisce un'epoca, niente Playboy in edicole Usa

Niente più Playboy in edicola. KEYSTONE/dpa/Matthias Balk sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 marzo 2020 - 14:23
(Keystone-ATS)

Playboy cessa la sua edizione cartacea in Usa a causa del coronavirus, che ha dato il colpo finale ad una crescente crisi di vendite. Lo rende noto lo storico magazine, prima rivista erotica del mondo che ebbe un ruolo anche nel movimento della rivoluzione sessuale.

L'ultimo numero di Playboy, che per anni ha avuto problemi di redditività e aveva ridotto costantemente le sue pubblicazioni dopo la morte del suo fondatore Hugh Hefner nel 2017, uscirà in primavera.

Il magazine manterrà la sua versione digitale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.