Navigation

Coronavirus: Francia, 14'000 casi in 24 ore

Se la tendenza si conferma, lunedì Parigi e la sua banlieue diventeranno "zona di allerta massima". Keystone/AP/LEWIS JOLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 ottobre 2020 - 21:46
(Keystone-ATS)

Sono stati 13'970 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Francia nelle ultime 24 ore, secondo la Sanità pubblica, che segnala un tasso di positività sempre al 7,6%, stabile da due giorni.

Da ieri si segnalano - fra ospedali, case di riposo e istituti per disabili - altri 63 morti, con il numero totale dei decessi da inizio epidemia che ha superato quota 32'000 (32'019).

Secondo il ministro della salute francese Olivier Véran la situazione dell'epidemia a Parigi e nella sua banlieue, dove "sono state superate nelle ultime ore tutte le soglie di allerta", è "molto preoccupante".

In una conferenza stampa Véran ha precisato che "questa tendenza è diventata così allarmante nelle ultime ore. Abbiamo deciso di attendere qualche giorno per vedere se si conferma. Se sarà così, lunedì Parigi e la banlieue diventeranno 'zona di allerta massima'".

L'eventuale passaggio in questa categoria presuppone - come attualmente a Marsiglia - la chiusura totale di bar e ristoranti e il divieto di raduni e feste.

Il ministro ha poi parlato di un'"evoluzione preoccupante e un peggioramento degli indicatori" in cinque città: Lille, Lione, Grenoble, Tolosa e Saint-Etienne.

Un inizio di "timido miglioramento" nella situazione epidemica viene invece osservata a Bordeaux, Nizza e Marsiglia, ha ancora detto Véran sostenendo che il governo prende "questi segnali di speranza come segnali di incoraggiamento" per proseguire gli sforzi.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.