Navigation

Coronavirus: GB, accordo con Sanofi e Gsk per 60 mln dosi vaccino

L'accordo è stato siglato dal governo di Boris Johnson. KEYSTONE/AP/Rui Vieira sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 luglio 2020 - 08:20
(Keystone-ATS)

Il governo di Londra ha siglato un accordo con il gruppo farmaceutico francese Sanofi e quello britannico GlaxoSmithKline (Gsk) per la fornitura di 60 milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus. Lo riferisce Skynews.

I due gruppi farmaceutici, che sostengono che il loro vaccino potrebbe ricevere il via libera nel primo semestre del 2021, precisano in un comunicato che "sono in corso colloqui con la Commissione europea, Italia, Francia e altri governi per garantire l'accesso mondiale al prodotto".

Per la Gran Bretagna si tratta del quarto accordo del genere dopo quelli con AstraZeneca, Valneva e BioNTech/Pfizer. In questo modo il Regno Unito si è assicurato già 250 milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus. Sanofi e Gsk prevedono di avviare le fasi 1 e 2 di sviluppo a settembre e quindi la fase 3 fino alla fine dell'anno.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.