Navigation

Coronavirus: Germania, oltre 1'000 contagi in industria carne

Militari tedeschi eseguono i tamponi sui dipendenti della fabbrica della Toennies. KEYSTONE/EPA/KORTE / BUNDESWEHR / HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 giugno 2020 - 14:49
(Keystone-ATS)

Sono 1'029 i dipendenti dell'industria della carne tedesca Toennies risultati positivi finora al test del coronavirus. Lo ha reso noto il Consiglio della circoscrizione di Guterloh, nel Land del Nordreno-Vestfalia.

L'esplosione dell'infezione aveva già portato alla chiusura delle scuole e degli asili infantili nei giorni scorsi.

Di fronte alla gravità della situazione, il ministro presidente del Land, Armin Laschet, (Cdu), non ha escluso un ritorno del lockdown a livello regionale. Al momento l'infezione è localizzata, ma se questo dovesse cambiare - ha affermato ieri sera parlando a Duesseldorf - potrà diventare necessario anche un lockdown a tappeto nella regione".

Laschet si è detto particolarmente preoccupato dal momento che molti dipendenti dell'impresa vengono da diverse città della Vestfalia.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.