Navigation

Coronavirus: governo Gb annuncia fine clausura 'vulnerabili'

Il ministro della sanità britannico Matt Hancock. KEYSTONE/EPA/ANDY RAIN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 giugno 2020 - 19:15
(Keystone-ATS)

Il governo britannico ha annunciato oggi un allentamento graduale delle restrizioni per gli oltre 2 milioni di persone "vulnerabili", fra anziani e malati cronici, sollecitati alla clausura totale in casa fin dall'inizio della pandemia di coronavirus.

Dal 6 luglio - ha annunciato il ministro della sanità, Matt Hancock, nella conferenza stampa quotidiana a Downing Street - essi potranno riunirsi all'aperto in Inghilterra con altre persone non conviventi fino a un massimo di 6. Mentre dal primo agosto, il regime di "auto-protezione" in quarantena non sarà più in vigore, anche se resterà attiva per chi vuole l'assistenza domiciliare pubblica.

Hancock ha evidenziato come nelle ultime 24 ore i nuovi contagi diagnosticati nel Regno siano scesi sotto quota 1000 per la prima volta dopo il picco dell'infezione: un segnale che incoraggia i piani di alleggerimento a tappe del lockdown, ha detto. Ma ha avvertito che tutto resta reversibile e che, "se le indicazioni cliniche cambieranno" di nuovo in peggio, la stessa clausura dei "vulnerabili" potrà essere ripristinata.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.