Navigation

Coronavirus: GR, 6 decessi, 3 in Grigioni italiano

Il coronavirus ha finora ucciso sei persone nei Grigioni. KEYSTONE/EPA/CENTERS FOR DISEASE CONTROL AND PREVENTION HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 marzo 2020 - 15:04
(Keystone-ATS)

Nei Grigioni si contano ormai sei decessi in seguito alla malattia Covid-19, contro uno alla vigilia del fine settimana. Almeno tre vittime del coronavirus sono grigionitaliane, due di Poschiavo e una mesolcinese.

Queste ultime sono morte nelle loro valli. Due degli altri ammalati deceduti sono spirati all'ospedale cantonale di Coira e la sesta vittima a Ilanz, in Surselva, ha riferito oggi a Keystone-ATS il Servizio di comunicazione ad hoc approntato dal Cantone. Per garantire la protezione della personalità, non vengono fornite altre informazioni sulle vittime, se non che tutti i morti appartengono a categorie a rischio ed erano di età compresa tra 78 e 93 anni.

Oltre ai morti, nei Grigioni nel fine settimana è sensibilmente cresciuto anche il numero di persone infettate, che ora sono 266. Di queste 27 sono ricoverate.

Il Servizio di comunicazione fa notare che se inizialmente gli infettati erano piuttosto persone giovani e mobili, ora cresce il numero di pazienti anziani e appartenenti ad altri gruppi a rischio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.