Navigation

Coronavirus: in 300 a Berna contro politica governo

Uno degli striscioni branditi dai manifestanti. KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 giugno 2020 - 16:46
(Keystone-ATS)

Questo pomeriggio circa 300 persone hanno manifestato in Piazza federale a Berna reclamando contro la politica adottata dal governo in relazione all'epidemia di coronavirus. All'origine del raduno l'associazione Bürgerforum Schweiz (Forum dei cittadini).

L'organizzazione critica le misure introdotte dal Consiglio federale per contrastare la diffusione del Covid-19. Gli scettici sono un gruppo eterogeneo, che comprende ad esempio oppositori dei vaccini, persone colpite dal lockdown o provenienti dai circoli conservatori di destra.

Non è la prima volta che fanno sentire la loro voce attraverso dimostrazioni, svoltesi in passato nonostante i divieti in vigore per l'epidemia. Questa volta è stata concessa loro un'autorizzazione, pur se, per evitare di dover indossare le mascherine, il numero dei partecipanti è stato limitato.

Sempre a Berna, circa 80 autonomi di sinistra hanno invece sfilato da Hirschengraben a Piazza federale, scandendo slogan antifascisti. Il corteo è stato fermato dalle forze dell'ordine, con i manifestanti che sono scappati prima di riunirsi di nuovo altrove. La polizia ha impedito che i due gruppi venissero a contatto.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.