Navigation

Coronavirus: in Svizzera da ieri 975 casi e 56 vittime in più

Sono ora oltre 20'000 i contagi confermati in Svizzera. KEYSTONE/KEYSTONE POOL REUTERS/DENIS BALIBOUSE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 aprile 2020 - 12:55
(Keystone-ATS)

Sono saliti a 20'278 (+975) i casi confermati di coronavirus in Svizzera. Le vittime del Covid-19, secondo il bilancio fornito oggi dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), sono 540, 56 in più delle 484 di ieri.

La Svizzera, precisa l'UFSP, ha una delle incidenze più alte (236 casi su 100'000 abitanti) d'Europa. Il numero dei test eseguiti ammonta a 153'440, di cui il 15% risultato positivo.

Secondo un conteggio dell'agenzia Keystone-ATS, che si basa sui dati dai Cantoni, i morti causati dall'epidemia sono 621. L'UFSP si appoggia invece sugli annunci di laboratori e medici, il che spiega tale discrepanza.

A livello cantonale, il Ticino (685,7 casi ogni 100'000 abitanti), rimane il più colpito. Seguono Ginevra (588) e Vaud (513,7). Nei Grigioni la quota è di 312/100'000.

In Ticino, da ieri si sono registrati altri dieci decessi, portando il totale a 165. I casi sono saliti a 2442 (+65).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.