Navigation

Coronavirus: Iran 215 nuovi decessi, mortalità sempre alta

In Iran sono stati registrati nelle ultime 24 ore 215 nuovi decessi per coronavirus: una mortalità giornaliera sempre alta (foto simbolica) KEYSTONE/EPA/ABEDIN TAHERKENAREH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 luglio 2020 - 16:07
(Keystone-ATS)

Le autorità iraniane hanno annunciato oggi di aver registrato 215 nuovi decessi a causa del coronavirus, una cifra ancora elevata della mortalità giornaliera causata dal virus dall'inizio dell'epidemia in Iran.

La Repubblica islamica, che il 19 febbraio ha annunciato i primi casi di SARS-CoV-2, è il Paese più colpito del Medio Oriente.

Tenuto conto di questi nuovi decessi recensiti nelle ultime 24 ore, "il numero totale delle vittime della malattia di Covid-19 ha ormai raggiunto i 15'289 morti", ha dichiarato alla televisione di Stato la portavoce del Ministero della Salute, Sima Sadat Lari.

L'Iran, dalla fine di giugno, sta affrontando un netto aumento dei decessi per polmonite virale, registrando un numero record di morti (+229) martedì.

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 2'489 nuovi casi, portando il totale di contagi nel Paese a 286'523, ha aggiunto Lari.

Dall'inizio di maggio, lo Stato ha reso obbligatorio l'uso delle maschere nei luoghi pubblici chiusi e ha reintrodotto le restrizioni nelle province più colpite.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.