Navigation

Coronavirus: Italia, Css, inevitabile prolungamento misure

Via Dante a Milano, deserta KEYSTONE/EPA/Paolo Salmoirago sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 marzo 2020 - 14:54
(Keystone-ATS)

Ad oggi è inevitabile il prolungamento delle misure di contenimento. Lo ha detto il presidente del Consiglio Superiore italiano di Sanità (Css), Franco Locatelli, in conferenza stampa.

Ciò perché, ha spiegato, "non siamo in una fase marcatamente declinante ma in una fase, sia pure incoraggiante, di contenimento". Inoltre, anche dopo, "dovremo immaginare alcuni mesi in cui adottare misure attente - ha detto il presidente dell'Istituto superiore della sanità (Iss) Silvio Brusaferro - per evitare una ripresa della curva epidemica".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.