Navigation

Coronavirus: Italia, in Lombardia 1844 casi, mille a Milano

Sensibile progressione delle infezioni in Lombardia. KEYSTONE/EPA/CENTERS FOR DISEASE CONTROL AND PREVENTION HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2020 - 17:13
(Keystone-ATS)

Con 29'048 tamponi effettuati sono 1844 i nuovi positivi registrati in 24 ore in Lombardia, di questi 1032 a Milano, di cui 504 in città. Sono invece 17 i decessi, numero che porta il totale complessivo a 17'011.

La percentuale fra tamponi effettuati e positivi è del 6,3%, simile a quella di ieri di 6,2%. Allora i positivi erano 1080.

In aumento sono anche i ricoveri: quelli in terapia intensiva sono saliti a 64 (+2), a 645 negli altri reparti con un aumento di 99.

Per quanto riguarda le province, oltre a Milano, 150 sono stati i casi a Monza, 110 a Varese, 101 a Pavia, 81 a Brescia, 67 a Como, 46 a Bergamo, 42 a Mantova, 30 a Cremona, 20 a Lecco, 23 a Lodi e quattordici a Sondrio.

Record assoluto per l'Italia

Secondo il bollettino del Ministero della salute in 24 ore per tutta l'Italia si sono registrati 7332 casi che portano il totale a 372'799. Si tratta di un primato assoluto.

Il dato più alto prima di oggi dall'inizio dell'emergenza si era registrato il 21 marzo, con 6557 casi in un giorno: in quel caso, però, i tamponi fatti furono 26'336 mentre ieri ne sono stati fatti 152'196, il record dall'inizio dell'emergenza.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.