Navigation

Coronavirus: Le Point, 'Festival Cannes sarà annullato'

Spike Lee, presidente della giuria quest'anno, sempre che il festival si terrà KEYSTONE/EPA/IAN LANGSDON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 marzo 2020 - 16:46
(Keystone-ATS)

Ufficialmente una decisione sarà presa soltanto il 15 aprile nel corso di una riunione degli organizzatori con il Comune e i responsabili dello stato.

Ma ormai, secondo il settimanale francese Le Point, "non ci sono più dubbi: il Festival di Cannes non avrà un'edizione 2020".

"Sarà molto difficile, per non dire impossibile - spiega un membro del Consiglio d'amministrazione del 73/o festival - selezionare film che arrivano da Cina, Corea, Iran, Italia. E senza dubbio da una cinquantina di Paesi, sapendo che gli attori, i registi, non potranno muoversi.

Proiettare film in una sala da 2.000 posti sarà vietato e la minima allerta preoccuperà gli organizzatori. E che dire di Spike Lee, presidente della giuria? Tutti conoscono l'ipersensibilità di Hollywood alle questioni di igiene. Non ce lo vedo a rimanere per 15 giorni in mezzo a una folla dalla situazione sanitaria non controllata".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.