Navigation

Coronavirus: Matthias Egger lascia presidenza Task Force Covid-19

Matthias Egger lascia la presidenza della Task Force Covid-19 della Confederazione, di cui continuerà tuttavia a far parte. Durante il suo mandato, aveva criticato l'allentamento delle misure di confinamento giudicato troppo rapido (foto d'archivio) KEYSTONE/PETER SCHNEIDER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2020 - 20:23
(Keystone-ATS)

L'epidemiologo bernese Matthias Egger lascia alla fine di luglio la presidenza della Task Force Covid-19 della Confederazione. Gli subentrerà l'attuale vicepresidente Martin Ackermann.

Egger, che è professore all'Istituto di medicina sociale e preventiva dell'Università di Berna e presidente del Fondo nazionale per la ricerca scientifica (FNS), ha confermato questa sera a Keystone-ATS un'informazione del quotidiano romando "Le Temps".

Matthias Egger rimarrà membro della task force, che ha diretto dalla sua creazione nella scorsa primavera. Durante il suo mandato, Egger ha criticato alcune decisioni politiche, in particolare l'allentamento delle misure di confinamento ritenuto troppo rapido.

Il suo successore Martin Ackermann è professore di microbiologia molecolare al Politecnico federale di Zurigo (ETTH). L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha fatto sapere che informerà la prossima settimana con una nota sul futuro della task force scientifica.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.