Navigation

Coronavirus: ministro tedesco, sanità "mai sotto stress"

Il ministro tedesco della sanità Jens Spahn KEYSTONE/EPA/OMER MESSINGER / POOL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 aprile 2020 - 11:03
(Keystone-ATS)

"Sono 80 mila i guariti dal coronavirus in Germania", il sistema sanitario nazionale "non è mai stato finora sotto stress". Lo ha detto il ministro della Salute Jens Spahn in conferenza stampa a Berlino.

Spahn ha sottolineato che nel confronto su scala internazionale la Germania ha retto "bene". Fra le ragioni, la circostanza che "il sistema sanitario è complessivamente in buono stato" e che ci sia un'ampia capacità di posti di terapia intensiva.

"Da maggio negli ospedali si dovrebbe tornare progressivamente verso una nuova normalità, nella quale si possano recuperare anche gli interventi chirurgici rimandati", ha continuato.

Ma all'inizio saranno comunque conservati un 20-30% dei posti di terapia intensiva per il Coviid-19, ha spiegato il ministro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.