Navigation

Coronavirus: morto un alto funzionario islamico in Iran

Morto alto funzionario in Iran KEYSTONE/EPA/ABEDIN TAHERKENAREH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 marzo 2020 - 10:47
(Keystone-ATS)

L'epidemia di coronavirus provoca un'altra vittima eccellente nell'establishment iraniano.

Due giorni dopo essere risultato positivo al Covid-19, è morto l'ayatollah Hashem Bathayi Golpayegani, 78 anni, membro del Consiglio degli esperti, organo che tra i suoi compiti ha quello di eleggere la Guida suprema della Repubblica islamica. Lo riferisce l'Irna.

Salgono così ad almeno 12 i morti tra i politici e alti funzionari o ex funzionari iraniani. Altri 13 risultano contagiati e in cura. Secondo i dati ufficiali, i casi confermati nella Repubblica islamica sono al momento 13.938 e le vittime 724.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.