Tutti i negozi a Mosca, tranne gli alimentari e le farmacie, dovranno chiudere tra il 28 di marzo e il 5 aprile, ovvero la settimana di "vacanza" nazionale decretata da Vladimir Putin per combattere la diffusione del coronavirus.

Lo ha annunciato il sindaco della capitale Serghei Sobyanin sul suo sito, precisando che la misura colpisce anche bar e ristoranti - tranne la consegna a domicilio - e i principali parchi di Mosca.

Intanto la task force nazionale fa sapere che i contagi di coronavirus in Russia sono saliti nelle ultime 24 ore da 658 a 840. A Mosca i casi passano da 410 a 546, riporta la Tass.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.